© 2018 A.P.S. L'UNICO  C.F.: 97519750588

  • Facebook Basic Black

Il periodo di astensione dal lavoro e di corresponsione della relativa indennità riguarda: i 2 mesi precedenti la data presunta del parto, l’eventuale periodo intercorrente tra data presunta e data effettiva del parto e i 3 mesi successivi al parto decorrenti dal giorno successivo alla data stessa.
La maternità obbligatoria, ovvero il congedo di maternità, indica il periodo in cui la madre lavoratrice deve astenersi obbligatoriamente dal lavoro. Il periodo in questione può essere preceduto dalla maternità anticipata (rischio per la salute della madre e del nascituro) e seguito dal congedo parentale facoltativo.

Documenti richiesti in fotocopia

Carta identità fronte retro
Tessera Sanitaria
Certificato del ginecologo con la data presunta di parto
Certificato Gravidanza a rischio (nel caso di astensione anticipata per problemi di salute)
Busta paga 
Codice fiscale / partita iva Sostituto d'imposta
Matricola inps Sostituto d'imposta
Ragione Sociale Sostituto d'imposta
Permesso di soggiorno (SE EXTRACOMUNITARI)
IBAN e Modello SR163 da far timbrare in banca (Solo se Collaboratore domestico e badante)

DOPO IL PARTO BISOGNA PORTARE ALLO SPORTELLO:


Certificato di Nascita e codice fiscale del neonato

Domanda di Maternità obbligatoria                         

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now